Siracusa Campus - Associazione Famiglie Nuove Sicilia - AFNSicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Siracusa Campus

Nuove Generazioni
 
Siracusa Summer Campus 2016, 120 ragazzi da tutta Italia, pronti a battersi, donarsi, dare tempo e amore sincero nelle periferie di Siracusa, per poi tornare a casa carichi dei sorrisi e dell’amore dei bambini !.
 
L'impegno riparte dalle periferie per la terza estate consecutiva, i quartieri akradina e tike, e da quest’anno anche quello di grottasanta, hanno ospitato il “siracusa summer campus”, organizzato dai giovani per un mondo unito d’italia.
Diffondere una “cultura del noi” e creare un terreno fertile su cui far nascere uno “spirito di comunità”: questo era l’obiettivo per cui 120 giovani provenienti da 17 regioni italiane si sono dati appuntamento a Siracusa quest’estate.

Per 10 giorni hanno tenuto vari laboratori (musica, danza, giornalismo, teatro, pittura) insieme a circa 130 bambini delle scuole Martoglio e Chindemi: ragazzi brillanti ma invisibili, che vivono ai margini della città, in assenza di spazi o strutture accoglienti, humus ideale per la malavita. (Cit. cittànuova n.9 | Settembre 2016)

I ragazzi del Campus hanno anche realizzato alcune opere concrete: spiega Maria Chiara Cefaloni di Ciampino – è stato un vero e proprio laboratorio creativo.
Ci siamo messi a disposizione del quartiere, realizzando le insegne per il “Solarium Vaccamotta”, sistemando il campo di calcio della scuola e alcuni locali della “Casa del Cittadino”, una struttura diventata punto di riferimento per il quartiere.
Un’esperienza che ci ha fatto sperimentare cosa significhi non temere di sporcarsi le mani».

Nei pomeriggi ci sono stati vari momenti di approfondimento sui temi della legalità, azzardo e finanza etica, immigrazione e accoglienza, pace e disarmo.
Scuola di Amatrice distrutta dal terremoto foto di Sara Fornaro
I giovani, da Siracusa ad Amatrice

Dai quartieri degradati di Sicilia ai luoghi devastati dal terremoto del 24 agosto: i ragazzi protagonisti di gesti di solidarietà che impongono a tutti noi di cambiare le nostre vite.
Clicca qui per leggere l'intero articolo su www.cittanuova.it
Torna ai contenuti | Torna al menu